Genova per noi

Chissà se l’anniversario della morte di Carlo Giuliani ha ispirato in qualche maniera il gruppo di hacker Anonymous. Fatto sta che nelle scorse ore hanno fatto il colpo grosso, penetrando i server del centro specializzato nel crimine informatico della polizia di stato italiana. In poche ore sono stati sottratti circa 8 GB di documenti, molti dei quali riservati e pieni di sorprese. Una nuova Wikileaks è dunque in arrivo, questa volta tutta italiana. “Voglio vedere se diranno ancora che ci hanno decapitato – commenta un esponente del gruppo su un canale Irc – anche perché il nostro simbolo è un uomo senza testa”. Ma che sembra pensare.

Chi vuole maggiori informazioni può seguire il twitter di #LulzSec

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Senza categoria

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: